Rivisitazione di una ricetta Tirolese in veste mediterranea!

Ingredienti:
gr. 200 di foglie tenere di tenerumi
gr. 250 di farina grano tenero 0
n. 3 uova
n. 1 cucchiaino di noce moscata
ml.100 circa di acqua

Condimento:
n. 1 rametto di salvia
gr. 70 di burro o olio evo
gr. 50 di parmigiano
gr. 10 di semi di papavero
n. 1 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata

Procedimento:
Lessate le foglie di tenerumi, strizzatele bene e frullate in un mixer, in una ciotola mettete la farina, le foglie dei tenerumi che devono essere state ridotte in poltiglia, le uova, un pizzico di sale e la noce moscata, lavorate bene il composto aggiungendo acqua q.b. fino ad ottenere un composto molto morbido.
Portate ad ebollizione dell’acqua salata in una pentola capiente e iniziate a cuocere gli spatzle, usando l’apposito attrezzo, in mancanza potete usare uno schiaccia patate, facendo cadere nell’acqua bollente di volta in volta una quantità pari ad un quinto del totale dell’impasto, toglieteli dall’acqua quando affiorano  con una schiumarola scolateli e sistemateli in una teglia da forno velata di olio o burro, nel frattempo avrete preparato il condimento, fate fondere dolcemente il burro con la salvia a cui avrete aggiunto la buccia di arancia grattugiata, a parte avrete fatto tostare i semi di papavero.
Condite gli spatzle con il burro fuso e i semi di papavero a piacere con il parmigiano o granella di nocciole.